Fuori Salone 2013

Fuori Salone 2013

15.05.2013

Fuori Salone 2013: gli eventi che ci hanno colpito

In concomitanza con il Salone del Mobile 2013, dal 09 al 14 Aprile, si sono svolti in giro per Milano una serie di eventi “Fuori Salone”; in show-room e location di prestigio le aziende del settore arredo ufficio, casa, design e illuminazione si sono messe in mostra animando la città.

Di seguito una panoramica di alcuni eventi che ci hanno particolarmente colpito.

BABINI OFFICE

babini

Lo showroom di via Morimondo 26 è stato scelto da Babini per festeggiare i suoi 50 anni con il lancio delle nuove collezioni “Manatta”,  “Wall Street” e “Fly Xtralarge”. Nello spazio espositivo, protagonista la scrivania direzionale Manatta: lo speciale sistema “Babini Connect” permette di condividere simultaneamente presentazioni e videoconferenze, dai computer portatili di ciascun partecipante alla riunione su di un grande schermo, semplicemente schiacciando un bottone. A seguire, è stata presentata la consolle su boiserie a muro Wall Street. La novità? Riuscire a mantenere una scrivania pulita a fine giornata: computers, telefoni, stampanti, cellulari ecc possono tutti essere allocati sul retro scrivania!!. E infine Fly Extra Large, una piattaforma di prodotto per una facile gestione del personale con la REGOLA 1-2-3-3-4. 1 struttura che può ospitare piani di lavoro con 2 diversi spessori di piano favorendo una immagine “più leggera” del posto lavoro, 3 tipologie di gambe diverse nella loro espressione estetica, 3 soluzioni possibili di elettrificazione, 4 tipi di schermi.

 

Photogallery>

CASTELLI

castelli

 

Presso lo storico showroom di Piazza Castello Castelli celebra la sua Timeless Vision: un percorso di 130 anni tra i luoghi dell’ufficio. In contesti molto originali, sono stati presentate le icone del design Castelli e i prodotti che hanno ottenuto i numerosi Compassi d’Oro insieme a disegni mai esposti in precedenza.
Protagonisti di una serata inaugurale molto interessante sono stati gli arredi provenienti da collezioni private o di ritorno da set cinematografici come la scrivania direzionale Executive Office di Ferdinand A. Porsche, insieme ai designer che li hanno progettati.
Il percorso Timeless Vision è proseguito con le linee dei nuovi prodotti come la seduta Home@Office, ideata e disegnata da Progetto CMR, che esprime il carattere stesso dell’oggetto che “abita” lo spazio di lavoro Inoltre, in collaborazione con Domus Academy, nello showroom si è svolto un interessante workshop di presentazione dei modelli e dei progetti dei giovanissimi designers che frequentano l’Academy.

Photogallery>

 

 

ESTEL GROUP

estel

 

Per il FuoriSalone, presso il suo showroom di Via Fontana, Estel Group ha presentato “Grand Opening”, un evento fortemente voluto per proporre le novità rivolte al settore ufficio.
Tra i prodotti protagonisti dello spazio espositivo ricordiamo More, il nuovo sistema operativo direzionale, riunione.
La massima concezione dell’oggetto finito si manifesta poi con la consacrazione del Contatto, famiglia di composizioni leggere e funzionali dedicate all’archiviazione. Presente anche la nuova collezione Embrace disegnata da Jorge Pensi: all’interno della famiglia di prodottti Embrace vi sono sedute direzionali, divani e sedute dedicate all’area Lounge e infine il sistema WorkWall coniugato con le nuove scrivanie Loop In.

Photogallery>

HERMAN MILLER

herman

 

Presso il suo National Design Centre di Corso Garibaldi, Herman Miller ha presentato la sedia da scrivaniaMirra 2  progettata da Studio 7.5 di Berlino con cui l’azienda ha dimostrato di puntare su ergonomia e attenzione alle materie prime.
Il prodotto viene ripensato rispetto al modello originario dalle rotelle girevoli in su; il risultato è una sedia più snella e leggera, che si muove all’unisono con chi la occupa e che supporta in modo dinamico anche i movimenti più impercettibili della persona.
Le caratteristiche che l’azienda ha voluto mettere in mostra in occasione dell’evento sono il movimento della seduta all’unisono con il corpo per aiutare ad assumere posture sane e i comandi più intuitivi più facili da regolare. L’occupante può regolare la sedia mentre è seduto, con un risposta istantanea che permette di adattare le posizioni alle esigenze individuali.
L’innovazione hi-tech si trova nel nuovo loop spine, con il sistema passivo PostureFit migliorato e un supporto lombare con regolazione indipendente. Mirra 2 è del 25% più leggera dell’originale e può accogliere persone di peso fino a 150 kg.

Photogallery>

LAMM

lamm
Nel cuore di Brera, presso l’Archivolto Events, LAMM ha presentato “LAMM HomeGallery”, un ponte che unisce tradizione e futuro, un’occasione per rivivere il percorso di Lamm e per aggiornare una storia lunga più di 50 anni. Visitare la lamm HomeGallery ha permesso di ammirare grandi classici come Mura, poltrona per sale conferenza dotata di un dispositivo “a gravità” che, liberando il sedile, ne consente il ribaltamento e la seduta per collettività Modulamm, caratterizzata da elevate prestazioni tecniche e da grande comfort.
Protagonista dell’evento l’anteprima assoluta della poltrona L211, by Italo Jemmi Design, che si distingue per la linearità e la compostezza dei suoi moduli e per la pulizia del design.
L’inclinazione sedile-schienale definisce una forma plastico-dinamica che trasmette comodità e relax, rendendo la poltrona L211 una seduta ideale per assistere a lunghi spettacoli o conferenze.


Photogallery>

PROGETTO CMR
cmr


Progetto CMR ha partecipato al Salone al Fuori Salone con una serie di eventi:

In Via Tortona 58, protagonista Cocoon: uno spazio molto scenografico da percorrere attraverso un tunnel, allestito con video-percorso incentrato sulle emergenze ambientali, per giungere in un centro benessere realizzato in biocomposito di canapa e calce per dare forma alla sostenibilità attraverso materiali e tecnologie innovative.
Nello showroom Castelli, in Piazza Castello 19, è stata presentata Home@Office, una seduta operativa attenta ai dettagli, con uno spirito femminile e familiare, creata con una cura sartoriale che esprime il carattere stesso dell’oggetto che “abita” lo spazio di lavoro.
Il Museo Minguzzi ha ospitato Draft Book, frutto della collaborazione tra Progetto CMR e Geberit: una collezione di idee innovative per l’ambiente bagno, per un rapporto più naturale con l’acqua e i suoi usi e un’idea di wellness totale, funzionale ed esteticamente coinvolgente.
Nel nuovo showroom Frezza di Viale Sarca 336 F, Frezza e Progetto CMR hanno presentato il sistema operativo Cruise: una collezione essenziale e sofisticata che unisce forme classiche e lineari, materiali contemporanei, reinterpretando la comune visione dell’arredo operativo.

 

 

TECNO

tecno

 

Nell’allestimento studiato ad hoc per lo spazio suggestivo dello showroom negli ex caselli daziari di piazza XXV aprile a Milano, con la “stanza del presidente” Tecno indaga i luoghi di lavoro di personalità ai vertici del potere decisionale: il presidente di banca, di una squadra di calcio, il capo di stato, il presidente della major cinematografica, il leader di una nota azienda di moda e molti altri, che diventano protagonisti insieme ai loro arredi di una giornata tipica di lavoro in ufficio. Nella consapevolezza che spazio, mobili e fruitori si devono completare e perfezionare a vicenda. Tecno ha presentato Vara la nuova scrivania disegnata da Luca Scacchetti. Anima leggera su solide basi, il progetto si caratterizza per il piacevole straniamento ottico causato dall’apparente assenza di sostegni per il piano di lavoro, che risulta così fluttuante; e Nomos 2013 – Special Edition, design Foster + Partners, disegnata da Norman Foster, fortemente riconoscibile dalla sua elegante struttura di sostegno e dall’armonico abbinamento con il piano versatile, si reinventa quest’anno con ulteriori proposte di personalizzazione.

Lo stand al Salone Ufficio >

 

 

UNIVERSAL SELECTA

universal

 

Positività ed entusiasmo per la prestigiosa Marketing Suite, l’ufficio del quindicesimo piano della Diamond Tower di Milano, presentato da Universal Selecta in collaborazione con Hunes.
L’ufficio del futuro è stato realizzato dalla designer Alida Forte Catella con Marco Predari, architetto e consigliere delegato di Universal Selecta, che in partnership ha curato l’arredamento dell’ufficio. Tutto in vetro, tutto pensato in ogni minimo dettaglio: l’inclinazione degli arredi è in rima con quella dell’intera Diamond Tower e il colore bianco è stato scelto per donare omogeneità e per far “sentire” lo spazio.
L’ufficio è stato allestito con i prodotti più attuali di Universal Selecta tra cui Between, pareti divisorie a doppia vetratura: grazie allo spessore complesso di soli 40 mm, presentano doppi vetri monolitici complanari alle superfici esterne alla struttura portante metallica ed accostati tra loro con interposizioni di micro profili;Mec 102, sistema di pareti mobili con spessore di 102 mm che si presenta a superficie continua e Spark, sistema divisori modulari a tutt’altezza, studiato per ottenere il massimo effetto di trasparenza e luminosità.

 

 

Visita il padiglione 22 e il padiglione 24 della fiera SaloneUfficio >

  • 28 Apr 2014
    Fuori Salone 2013: gli eventi che ci hanno colpito

    In concomitanza con il Salone del Mobile 2013, dal 09 al 14 Aprile, si sono svolti in giro per Milano una serie di eventi “Fuori Salone”; in show-room e location di prestigio le aziende del settore arredo ufficio, casa, design e illuminazione si sono messe in mostra animando la città. Di seguito una panoramica di […]

Share Button