Una nuova seduta da ufficio firmata Ferrari e Poltrona Frau

Un incontro speciale di due filosofie industriali italiane per celebrare i 70 anni di Ferrari

seduta direzionale ferrari

 

Non una seduta automotive e nemmeno di puro arredo e design. Un ibrido contemporaneo dove si incontrano due marchi, due immaginazioni, due filosofie industriali per celebrare i 70 anni della Casa di Maranello. Un nuovo oggetto che offre la traduzione esatta di un sogno in realtà.

Cockpit è una seduta da ufficio che del sedile del pilota capta le valenze emotive, la sensazione di velocità e slancio, la passione della corsa. E riesce a trasmettere la gratificante percezione di come movimenti e posture siano assecondati da schienale e seduta.

Know-how automobilistico e cultura dell’abitare si fondono tra loro.  Cockpit è il termine inglese che indica l’abitacolo del pilota. E’ il microcosmo dove concentrazione, prontezza di riflessi, intuizione si uniscono con la tensione al risultato. Lo spazio dove il pilota si incontra con la propria vettura, assume la corretta posizione di guida sul sedile e conduce l’auto fra le curve. Il contatto fra il corpo e il sedile crea sensazioni dinamiche, che permettono di comandare la vettura con la massima efficienza.

Concepita e disegnata dal team di design diretto da Flavio Manzoni che ha progettato le recenti vetture Ferrari (tra cui la LaFerrari Aperta, la GTC4Lusso e la 812 Superfast), la sua linea iconica si slancia nello spazio avvolgendo il corpo. Una struttura tridimensionale, connubio tra bellezza estetica e perfezione ergonomica applicata alle sedute per gli spazi di lavoro. Il risultato del nuovo incontro fra due eccellenze italiane.

Disponibile nelle versioni President ed Executive. Entrambe dotate di sedile e basamento basculante, integrati con schienali diversi.

seduta da ufficio poltrona frau

President è il modello direzionale, con lo schienale alto che offre un generoso supporto al busto ed è ispirato all’ergonomia dei sedili da competizione.

Il modello Executive, si adatta ad ogni situazione di lavoro, ha lo schienale volutamente basso e stretto per lasciare liberi i movimenti.

La fascia centrale del sedile riprende le sedute da corsa. I materiali sono gli stessi delle vetture Ferrari. La scocca esterna viene ottenuta da stampo in carbonio o in alutex. Nel meccanismo di regolazione delle posizioni dello schienale e dell’altezza della seduta, Poltrona Frau ha concentrato il massimo know-how ergonomico.

Il dispositivo girevole riprende il design e gli elementi meccanici del volante di guida, il basamento a cinque razze viene proposto nelle due finiture alluminio lucido o verniciato in polvere color grigio corsa opaco.Per i rivestimenti in pelle, il team del Ferrari Design Centre ha scelto tonalità e finiture ispirate alle livree delle tre linee del servizio di personalizzazione Tailor-Made, che permette una configurazione della vettura a livello sartoriale: Scuderia, Classica e Inedita.
Cockpit può anche essere personalizzata nei colori e materiali.

Poltrona Frau riveste da sempre gli interni delle vetture Ferrari e ora affronta una nuova sfida di estrema complessità.
L’azienda di Tolentino dedica al progetto l’alta artigianalità maturata in oltre cento anni di storia e l’innovazione tecnica attraverso cui ridefinisce di continuo la propria tradizione.

se

 

Share Button