Water Design al Castello Sforzesco di Milano

Architetti: Antonio Citterio E Patricia Viel; Ferruccio Laviani; Piero Lissoni; Patricia Urquiola;

Località: Milano

Prodotti utilizzati:

Dal 2 all’11 Ottobre 2015 il Castello Sforzesco di Milano ha ospitato il Water Design, un evento che ha riunito i progetti dei migliori designer, architetti internazionali e aziende del settore sul tema del risparmio idrico.

Sono stati affrontati due temi principali, sviluppati nelle diverse zone del Castello. Il primo, “Acqua E Sostenibilità” ha coinvolto i progetti di Ferruccio Laviani, Piero Lissoni e Patricia Urquiola posizionati nel Cortile della Rocchetta.

In particolare si sottolineano i temi dell’abitare e della vita quotidiana in relazione all’acqua. La mostra induce il pubblico a riflettere sul consumo dell’acqua, dimostrando come attraverso un modo di pensare, progettare e costruire la casa alternativo, sia possibile ridurne considerevolmente lo spreco.

Laviani, Lissoni e Urquiola, propongono tre suggestive installazioni dell’abitare contemporaneo collegate simbolicamente tra loro grazie a un giardino posizionato nel centro del cortile. Nel giardino, un sistema di rigenerazione dell’acqua, composto da uno stagno con piante acquatiche, permette all’acqua di scarico prodotta di essere purificata, riducendone così lo spreco di oltre il 70%.

“Acqua e Benessere” è il secondo tema affrontato. I progetti coinvolti sono di Antonio Citterio e Patricia Viel, realizzati all’interno della Corte Ducale.

L’acqua come fonte di benessere; la particolare architettura del luogo con la grande vasca centrale rimanda in modo spontaneo ad una situazione di relax e piacere del corpo e della mente a contatto con l’acqua e la natura.

Per l’illuminazione delle installazioni sono stati utilizzati gli proiettori da esterno Envios e gli apparecchi da incasso a terreno Metamorphosi. I proiettori Envios, grazie alla staffa orientabile con gonio graduato possono essere posizionati in molteplici contesti garantendo sempre la massima precisione nel puntamento.

Sono stati utilizzati accessori per il posizionamento al suolo, per l’illuminazione delle colonne nei cortili, e picchetti per il fissaggio nel terreno che hanno permesso di realizzare una luce suggestiva per gli alberi del grande giardino centrale e per l’installazione intorno allo specchio d’acqua del Cortile della Rocchetta.

Envios ha un grado di protezione IP66 e monta un vetro extra-light temprato resistente agli shock termici e meccanici per garantire un’efficiente funzionamento e resistenza alle sollecitazioni esterne.

L’incasso a terreno Metamorphosi, utilizzato nell’installazione di Ferruccio Laviani nella Corte Ducale, contribuisce alla creazione di un’atmosfera esteticamente intrigante in un ambiente in cui si fondono oggetti di arredo e elementi naturali. L’apparecchio garantisce elevate performance luminose e una presenza discreta nell’ambiente, oltre a un’estrema efficienza e affidabilità di utilizzo. Il prodotto è inoltre carrabile e con grado di protezione elevato IP67.

Share Button