Osteria il Grano e il Pepe

Architetti: Marco Bernardi

Località: Ravarino (MO), Italia

Cliente: Osteria il Grano di Pepe

Prodotti utilizzati:

Il progetto dell’Osteria Il Grano di Pepe si e sviluppato con l’obiettivo di dare forma ad un luogo che costituisse lo spazio di equilibrio degli elementi necessari ad una esperienza gastronomica d’eccellenza, una cucina le cui radici siciliane si innestano, con un carattere fortemente sensitivo e naturale, nella più avanzata cultura culinaria emiliana.

grano_pepe_4

Il percorso ideato affronta i momenti chiave della definizione del rapporto tra spazio e cibo dove la complessità viene risolta con semplicità e naturalezza. La struttura distributiva è conseguentemente semplice, ovvia, nel dualismo classico spazio servente/spazio servito: la composizione dell’ingresso è definita da pochi elementi: un grande armadio che ospita il guardaroba, la posateria, la macchina del caffè e la spinatrice dell’acqua, una leggera struttura verticale in frassino per la cassa e una vineria, sempre in frassino; un’articolazione che risponde ad un schema chiaro e fluido: l’accoglienza è formale e al contempo “domestica”, in una contrapposizione che si riflette anche nei materiali, l’acciaio a vista, il legno naturale, le riggiole siciliane di rivestimento.

Così nella sala, spazio soggettivo e conviviale, l’esperienza polisensoriale della degustazione viene esaltata dalla naturalità del frassino spazzolato dei piani dei tavoli e dalle pareti rivestite in tavole di legno combusto, che amplificano il carattere intimo e relazionale e attenuano il riverbero sonoro. Tutto è unificato dagli orizzontamenti: un disegno pavimentale discreto che evoca le piazze urbane e un soffitto in ardesia e corten.

Qui si inseriscono in maniera estremamente naturale i proiettori a LED Yori utilizzati per il progetto illuminotecnico; la particolare finitura nero opaco goffrato conferisce all’oggetto un’armonia tattile con le differenti texture presenti in sala, legno, cemento grezzo e metallo.

L’elevato indice di resa cromatica (CRI>90) che contraddistingue i LED di questi apparecchi permette di valorizzare al massimo i contrasti dei vari elementi nelle sale, contribuendo ulteriormente all’atmosfera sofisticata ma allo stesso tempo accogliente del locale. La flessibilità di utilizzo degli apparecchi permette infatti un puntamento estremamente preciso per creare luce d’accento sui tavoli o valorizzare particolari delle strutture presenti come bottiglie di vino, libri e quadri.
Lo studio accurato con cui sono stati inseriti i proiettori nell’ambiente permette di ottenere l’effetto luminoso desiderato contenendo in maniera considerevole i consumi energetici.

Share Button