RCS Mediagroup Headquarters – edificio A2

Continuità Mutevole

Il Progetto

rcsmediagroup

Il progetto RCS Media Group Headquarters Edificio A2 prende forma dalla demolizione del vecchio edificio Rizzoli, attestandosi su strada con un prospetto perfettamente piano. Nel lato interno il volume presenta delle flessioni che ne modificano l’omogeneità, la tensione è accentuata dall’uso di una facciata completamente vetrata.

La razionalità dei volumi conferisce a questo oggetto una sorta di rigore astratto, che interpreta la dimensione concettuale della produzione di informazioni della società ospitata.

Le flessioni della facciata

RCS Mediagroup Headquarters - edificio A2

Le flessioni della facciata sono però anche un modo in cui questo edificio dialoga con il contesto, in particolare da un lato si raccorda volumetricamente all’edificio già costruito e sede della casa editrice Rizzoli. Dall’altro lato aiuta lo spazio dell’ingresso principale a doppia altezza a raccordarsi con la corte-giardino interna.

Le bande verticali della facciata

RCS Mediagroup Headquarters - edificio A2_2

La scansione a bande verticali della facciata deriva da una rimodulazione del linguaggio usato per tutto il comparto, al fine di consentirne una lettura unitaria. Ha dato inoltre l’opportunità di approfondire il rapporto tra il sistema cromatico/percettivo esterno e quello prestazionale/funzionale interno.

Il sistema opaco/trasparente

RCS Mediagroup Headquarters - edificio A2_3

Data la richiesta di spazi di lavoro il programma funzionale è risultato molto preciso nella localizzazione di unità di uffici e open space, generando un’ altrettanto rigida definizione delle aperture.

La scansione principale definita dal sistema opaco/trasparente ha creato un ritmo molto regolare lungo tutto l’edificio. Il ritmo principale è stato complicato attraverso una sottostruttura cromatica che tenta di distruggere questa regolarità, incrementandone la percezione d’insieme.

La Tecnologia

RCS Mediagroup Headquarters - edificio A2_4

L’edificio denominato A2 prospiciente a via Rizzoli è caratterizzato da pianta rettangolare con un raccordo a cuspide sulla piazza interna. Composto da 7 livelli comprende 5 zone di ingresso di cui 2 al piano terra lato via Rizzoli e tre a livello -1 lato piazzale interno.

La tecnologia dell’involucro edilizio è basata sullo sviluppo di cellule a tecnologia in silicone strutturale, vetri high performance e spandrel tricromatici funzionali di interpiano.

La richiesta della committenza di raggiungere elevati standard funzionali ed estetici è stata perseguita mediante l’applicazione di vetri camera a doppio coating (HP in faccia 2 e low-e in faccia 3) e la realizzazione di pannelli sandwich di facciata a tripla serigrafia applicata a vetri low-iron.

Le diverse combinazioni di riflessione luminosa

RCS Mediagroup Headquarters - edificio A2-5

I profili in alluminio estruso verniciati PPC Ral 7022 sono stati progettati ad hoc per contribuire alla massima prestazione energetica soddisfacendo i requisiti strutturali ed acustici propri del progetto.

La particolare attenzione alla performance energetica, con un risultato di trasmittanza termica media inferiore a inferiore ad 1W/m2°K, ha permesso la certificazione dell’intero edificio in Classe Energetica A (< 29 Kwh/m2 in conformità alla Legge Regionale 24/2006). L’involucro edilizio così progettato ha inoltre garantito valori fonoisolanti superiori ai 43 dB, valori fotocromatici utilizzati per le parti vetrate di: trasmissione luminosa (tl) 52%, fattore solare (g) 42% e riflessione luminosa esterna (Rle) 34%.

Per la definizione finale del prodotto la direzione artistica ha voluto sperimentare diverse combinazioni di riflessione luminosa esterna (Rle) e trasmissione luminosa (tl) per raggiungere il giusto bilanciamento cromatico.

L’ andamento tricromatico dell’edificio

RCS Mediagroup Headquarters - edificio A2-6

Le cellule strutturali interamente prefabbricate in stabilimento hanno dimensioni tipiche pari a 2050 L x 3800 H e peso complessivo 350 Kg, mentre l’ultimo livello è caratterizzato da cellule a doppia altezza 2050 L x 5700 H e peso complessivo 550 Kg.

Il tipico andamento tricromatico dell’edificio è stato realizzato mediante la giustapposizione di specchiature smaltate ripartite in 800 cellule.

 RCS Mediagroup Headquarters - edificio A2-7

Credits

Opera: RCS Media Group Headquarters – Building A2

Progettista: Stefano Boeri Architects

Progettazione e produzione facciate:  Focchi Spa

Fotografie:Piermario Ruggeri

Questo progetto ha vinto il XIX Concorso Internazionale “Sistema d’Autore” Metra 2011 nella sezione Nuove Costruzioni con la seguente motivazione: riuscito esempio di composizione cromatica e materica di una facciata di ampie dimensioni in cui l’alluminio gioca un ruolo da protagonista sia per le parti vetrate, sia per le parti opache. Soluzione che soddisfa appieno l’intento progettuale di presentare la facciata come un’immensa libreria.

Share Button