Elevfloor

Tipologia: pavimenti sopraelevati

Scheda prodotto

ELEVFLOOR e’ un pavimento sopraelevato per la pavimentazione di ambienti di lavoro. Posando ELEVFLOOR si crea un nuovo volume:
un’intercapedine la cui superficie e’ pari a quella dei locali oggetto d’intervento. All’interno dell’intercapedine gli impianti sono posati direttamente sul sottofondo, ispezionabili semplicemente rimuovendo uno o piu’ pannelli modulari.
Il pavimento sopraelevato ELEVFLOOR e’ di forte impatto estetico. I materiali utilizzabili sono infiniti: linoleum, pvc, ceramica, pietre naturali, moquettes, legni pregiati, materiali plastici. Non esiste alcuna limitazione progettuale nella ricerca di nuove soluzioni tecniche ed estetiche.
I componenti principali di ELEVFLOOR sono la STRUTTURA PORTANTE, ed i PANNELLI modulari di pavimentazione. In base all’altezza, al carico di lavoro e al tipo di pavimento che s’intende utilizzare, ELEVFLOOR si configura con diversi tipi di strutture e pannelli che, combinati tra loro, ottimizzano le prestazioni del pavimento. Con ELEVFLOOR si realizzano pavimenti di forte impatto estetico. ELEVFLOOR permette la massima espressivita’ progettuale, sono infatti i moltissimi materiali utilizzabili; alcuni materiali sono sempre disponibili a magazzino, scegliendo tra questi e’ possibile avere ELEVFLOOR in tempi ed a costi competitivi.

Dettagli tecnici

Sistemi di sospensione / Appoggio
STRUTTURA 9A

Nella struttura ELEVFLOOR tipo 9A in acciaio zincato. L’elemento portante, su cui poggiano i pannelli, sono le colonne, formate da base e testa. Le COLONNE sono formate dalla BASE di forma quadrata, con lato da mm 80 sino ad altezza di mm 350, piano pavimento finito, circolare, diametro di mm 100, per altezze superiori. Alla base è saldato un profilato tubolare nervato, con lato da mm 22 e spessore di mm 2. La TESTA e’ costituita da una piastra di forma circolare, con diametro mm 90 spessore mm 3,5 alla quale e’ fissata una barra filettata di sezione mm 16 provvista di dado, per la regolazione in altezza e dispositivo di blocco a livello. Le colonne sono completate da guarnizioni in materiale plastico conduttivo, (circa 10e5 Ohm), inserite sulla testa della colonna. Le guarnizioni svolgono una duplice funzione: costituiscono un ottimale piano d’ appoggio per i pannelli e garantiscono la dispersione verso terra delle cariche elettrostatiche. I TRAVERSI costituiscono l’intelaiatura orizzontale della struttura, collegano le colonne formando una maglia quadrata di mm 600×600. In fase di montaggio i traversi sono inseriti a scatto e poi fissati con viti alle teste: in questo modo si garantisce alla struttura rigidita’ e continuita’ strutturale ed elettrica. La messa a terra della struttura puo’ essere eseguita collegando alcune colonne perimetrali alla rete di terra.

La struttura 9A e’ disponibile in tre diverse versioni con o senza traversi a seconda della resistenza meccanica richiesta.

STRUTTURA 8/40

E’ una struttura ELEVFLOOR in acciaio zincato, per pavimentazioni che richiedono alta resistenza meccanica. Con questo tipo di struttura e’ possibile realizzare pavimentazioni sino ad un’ altezza massima consigliata di mm 700. Nella struttura ELEVFLOOR tipo 8/40, a differenza della struttura tipo 9A, il piano d’appoggio dei pannelli e’ formato dall’area di base dei traversi e quindi il carico risulta distribuito su un’ ampia superficie. Le COLONNE sono composte da una base, quadrata, con lato da mm 80 o circolare con diametro di mm 100. Alla BASE e’ saldato un profilato tubolare nervato con lato da mm 22 e spessore mm 2. La testa della colonna e’ stampata a crociera per contenere i traversi dell’intelaiatura orizzontale. Ad essa e’ saldata una barra filettata di sezione mm 16 con un dado con rilievi che consente il blocco della regolazione.

I TRAVERSI sono in acciaio zincato di mm 1,5 di spessore, hanno sezione rettangolare di mm 40×20 e formano una maglia quadrata, di mm 600×600. Sono inseriti nella testa a crociera delle colonne e poi fissati con viti. In questo modo si garantisce la rigidita’ e la continuita’, anche elettrica, della struttura. I traversi longitudinali hanno lunghezza di mm 1800, oppure mm 3000 a richiesta, e vanno a collegare piu’ colonne. Quelli trasversali vengono forniti nella misura di mm 560. La messa a terra della struttura puo’ essere effettuata collegando alcuni punti perimetrali alla rete di terra.Il fisaggio delle colonne al piano d’ appoggio, avviene con l’incollaggio delle basi.

VERSIONE “H”

Quando si realizzano pavimenti con altezza superiore a mm 700 e’ consigliato l’impiego della versione ” H ” caratterizzata da un’ elevata resistenza meccanica. Si differenzia dalle strutture 9A e 8/40 per la colonna: alla base circolare da mm 100 di diametro e’ saldato un profilato quadro da mm 25 di lato (anzichè mm 22). E’ possibile utilizzare la versione ” H ” sia con la struttura 9A che 8/40.

VERSIONE MULTI LEVEL

Con tutte le strutture ELEVFLOOR e’ possibile realizzare pavimenti sopraelevati con intercapedine suddivisa in diversi livelli. In funzione dell’altezza a disposizione, tra il piano di posa e quello di calpestio, si possono avere uno o piu’ piani aggiuntivi. I piani intermedi si ottengono inserendo sulle colonne speciali elementi ai quali agganciare i traversi 9A-L o 9A-M. Si crea in questo modo una struttura di tipo reticolare a piani: in fase di progetto si puo’ assegnare ad ogni piano un tipo di impianto.

Composizione prodotto
PANNELLI

I pannelli modulari di pavimentazione sono fondamentali per garntire ad ELEVFLOOR specifiche caratteristiche tecniche, meccaniche e di resistenza al fuoco. Ogni pannello di dimensioni mm 600×600, e’ composto da:
– un’anima
– un rivestimento inferiore
– un rivestimento superiore che costituisce il piano di calpestio
– un bordo perimetrale.

L’ANIMA dei pannelli puo’ essere in conglomerato a base di legno e resine spessore mm 30 o 38 o in conglomerato di solfato di calcio fibrorinforzato in mm 19-30-34-36. IL RIVESTIMENTO INFERIORE puo’ essere realizzato con lamina di alluminio dello spessore di mm 0,05 o con foglio melaminico, lamiera d’acciaio zincato di spessore mm 0,5, con scatola in acciaio zincato spesso 0,5 o 0,8 millimetri. I BORDI sono normalmente in PVC autoestinguente, spessore mm 0,6. In alternativa, con pannelli conduttivi, possono essere in materiale plastico conduttivo spessore mm 0,6. Per l’assemblaggio dei rivestimenti inferiori e superiori all’anima, si utilizzano collanti in dispersione acquosa, a base di copolimeri speciali ed induritore esente da solventi. Per il bordo perimetrale in PVC si utilizza collante termofusibile.

ACCESSORI

Su indicazione del cliente e’ possibile eseguire sui pannelli diversi tipi di forature, di forma circolare o quadrata per l’applicazione di torrette, sportelli passacavi e griglie per ventilazione. Alcuni elementi sono disponibili quali accessori alla pavimentazione.

Finitura esterna
FINITURE

Con ELEVFLOOR si realizzano pavimenti di forte impatto estetico. ELEVFLOOR permette la massima espressivita’ progettuale, sono infatti i moltissimi materiali utilizzabili: linoleum, pvc, ceramica, pietre naturali, moquettes, legni pregiati, materiali plastici. Alcuni materiali sono sempre disponibili a magazzino, scegliendo tra questi e’ possibile avere ELEVFLOOR in tempi ed a costi competitivi.

Galleria Foto

Share Button