Orgatec 2018: più internazionale, più emozionale, più creativo

ORGATEC 2018

“ORGATEC si è trasformata da semplice vetrina di prodotti a un evento di riferimento professionale per tutto il settore“, ha dichiarato Katharina C. Hamma, Chief Operating Officer di Koelnmesse. “Con il suo programma di eventi e congressi, ORGATEC è riuscito a integrare l’importanza sociopolitica dei moderni mondi di lavoro nel pensiero dei decisori”.

I visitatori di ORGATEC: internazionali, decision maker, giovani.

Gli espositori hanno elogiato all’unanimità l’alto livello degli operatori in fiera. Molti di loro hanno sottolineato che un numero significativamente maggiore di utenti con autorità decisionale di alto livello e rappresentanti del settore immobiliare hanno partecipato all’evento per scoprire le offerte degli espositori. ORGATEC 2018 ha anche ottenuto risultati impressionanti in termini di portata internazionale. Per quanto riguarda i visitatori, il numero di paesi rappresentati all’evento è salito da 118 a 142. In crescita la quota di visitatori provenienti dal Nord America (+42%), dall’America centrale e meridionale (+42%) e dalle nazioni dell’UE (+33%). In aumento anche i visitatori provenienti dal Giappone (+22%) e dall’India (+44%). Il numero di visitatori dell’Europa orientale a ORGATEC 2018 è quasi raddoppiato. Parallelamente all’ampliamento della portata internazionale dell’evento, gli espositori hanno elogiato l’alta autorità decisionale detenuta dai visitatori del settore e la grande percentuale di giovani tra il pubblico.

Superbo programma di congressi ed eventi

L’attuale programma di eventi e congressi ha dimostrato che gli elementi emotivi non devono essere secondari in una piattaforma di trading internazionale come ORGATEC. I visitatori e gli espositori sono stati impressionati dalla gamma di aree tematiche e dalla grande estensione dei prodotti e dei servizi offerti. Congressi di prima classe come Xing New Work Sessions e la conferenza ZEIT Work & Style hanno raggiunto sia un pubblico giovane che importanti decision maker. Allo stesso tempo, la fiera è riuscita a identificare argomenti rilevanti, aggiungere un fattore emotivo e dare così all’industria un nuovo slancio creativo. Le offerte di eventi come PLANT 10.1, WORK TO GO e Inspired Collaborations hanno trattato gli argomenti chiave del settore.

Gli espositori presentano concetti olistici per il mondo del lavoro moderno

Oltre alla progressiva digitalizzazione del settore, i temi dominanti della fiera includevano anche la tendenza a soluzioni flessibili che si adattano rapidamente e facilmente ad esigenze individuali. Le aziende non limitano i loro prodotti a soluzioni autonome, ma si concentrano invece su concetti olistici. Gli odierni ambienti di lavoro contemporanei devono essere flessibili: da ambienti tranquilli che favoriscono la concentrazione a spazi per riunioni e ambienti creativi. Molti espositori hanno presentato soluzioni incentrate anche sulla salute e l’ergonomia. Altri prodotti includevano soluzioni per l’applicazione intuitiva della tecnologia e l’importanza dei sistemi acustici.

ORGATEC 2018 in cifre

ORGATEC 2018 ha ospitato 753 aziende espositrici provenienti da 39 paesi (2016: 664 aziende provenienti da 40 paesi). Hanno incluso 187 espositori nazionali (2016: 179 espositori) e 566 aziende (2016: 485 aziende), cioè il 75 per cento (2016: 73 per cento), al di fuori della Germania. Comprese le stime per l’ultimo giorno della fiera, ORGATEC 2018 ha attirato circa 63.000 visitatori commerciali da 142 paesi (2016: 54.846 visitatori commerciali da 118 paesi).

Il prossimo ORGATEC – la principale fiera internazionale per il mondo del lavoro moderno – si svolgerà dal 27 al 31 ottobre 2020.

 

Vedi tutte le foto dell’evento >

 

Foto credits: Orgatec.com

Share Button