Grande successo per la Mostra collettiva MILLELUCI

Italian Style Concept presentata al Cersaie 2017

Milleluci - Italian Style Concept-foto-01

La luce è stata la protagonista della quarta edizione della mostra collettiva di Cersaie, il salone internazionale della ceramica per l’architettura e dell’arredobagno, che si è svolto a Bologna dal 25 al 29 settembre 2017.

Milleluci – Italian Style Concept, questo il titolo della mostra, allestita in 400 mq, al Padiglione 30 della Fiera, ha tratto ispirazione dal varietà televisivo condotto da Mina e Raffaella Carrà nel 1974: ogni puntata rendeva omaggio a un genere di spettacolo diverso, dalla radio al cabaret, dal musical all’operetta.

I due curatori di Milleluci – Italian Style Concept, Angelo Dall’Aglio e Davide Vercelli, hanno creato questo format e guidato i visitatori in un viaggio suggestivo, tra atmosfere luminose che hanno esaltato la materia, le superfici e il design dei prodotti di arredobagno, tra forme classiche e stili differenti.

Gli oltre 7.000 visitatori, di cui 21% provenienti dall’estero, hanno apprezzato il palcoscenico inaspettato di Milleluci e, varcato il sipario di strip luccicanti, hanno rivissuto con la memoria, storie e personaggi amati, apprezzato arredi, superfici e accessori del migliore design italiano.

Dieci i set realizzati in fiera: Madama Butterfly, Goldfinger, Grease, Per qualche dollaro in più, Frankenstein Junior , Valentina di Crepax, Once upon a time in America, The Persuaders, Space 1999, Shining e due, in centro città, nel Quadrivio di Galleria Cavour: “La dolce vita” e “Colazione da Tiffany”.

Difatti, Milleluci è stata una dei protagonisti della Bologna Design Week, evento internazionale che ha coinvolto tutta la città, dedicato alle culture del progetto che Cersaie quest’anno ha sponsorizzato.

Al successo dell’iniziativa hanno contribuito anche le 26 aziende sponsor, eccellenze del Made in Italy, che hanno sposato il format ormai collaudato della mostra collettiva di Cersaie. Così Milleluci – Italian Style Concept si è distinto come motore per l’economia e il networking poichè ha messo in relazione aziende di elevato profilo con un pubblico internazionale di acquirenti, oltre a professionisti alla continua ricerca di nuovi spunti creativi – 2.100 gli architetti e gli interior designer intervenuti e 1.500 i visitatori al trade.

Consensi e apprezzamenti sono arrivate anche dalla stampa internazionale, con centinaia di recensioni uscite sui quotidiani, sui magazine online e sulle testate specializzate – un centinaio i giornalisti internazionali accredidati alla mostra.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>