I fattori chiave del mercato degli arredi Contract in Europa

Secondo CSIL, la produzione di mobili e arredi Contract in Europa ha un valore di circa 10 miliardi di euro e nel corso degli ultimi anni, ha subito un aumento costante.

Ma cos’è di preciso l’arredo Contract?

Il termine “Contract” viene utilizzato quando una semplice fornitura di arredi è accompagnata da una serie di servizi come la progettazione degli spazi, la ricerca e il coordinamento dei subappaltatori per il completamento dei progetti.

Un business trasversale che coinvolge diversi tipi di prodotti (imbottiti, materassi, camere da letto, sedie, tavoli, illuminazione, ufficio, ecc, … ) e diversi segmenti di destinazione come l’ospitalità, la vendita al dettaglio, ristoranti e bar, uffici, spazi pubblici, aeroporti, sanità e intrattenimento.

Le aziende d’arredo coinvolte nel settore contract offrono contratti “chiavi in mano” (circa il 70% della fornitura, secondo CSIL) fornendo progetti totalmente finiti, utilizzando prodotti personalizzati o includendo prodotti di altre aziende.

Un filo conduttore comune che emerge nell’industria Contract è l’importanza del supporto di architetti e interior designer nel processo di selezione dei produttori. La scelta finale dei fornitori dei progetti spetta ai clienti, ma gli studi di architettura influenzano in modo decisivo la scelta. Questo è il motivo per cui molti produttori e stanno aprendo showroom a Londra, considerata una delle arene mondiali per l’architettura.

La performance positiva complessiva dell’industria europea del mobile, osservata negli ultimi due anni, è stata trainata da tutti i principali segmenti. L’arredamento contract non fa eccezione, con dinamiche diverse tra diversi segmenti di destinazione e diversi paesi. In particolare, hanno svolto un ruolo chiave, i mercati del Regno Unito e della Germania.

European contract furniture production:
breakdown for the major segments, 2017

 

Nel dettaglio: i principali settori che hanno operato per la crescita nel settore contract sono Retail, Hospitality e Office, che rappresentano oltre il 60% delle vendite di mobili contract realizzate dalle società europee.

La spesa pubblica sta vivendo un periodo di miglioramento, tuttavia gli effetti delle misure adottate in seguito alla crisi economica sono ancora evidenti e pesano sulla costruzione di strutture pubbliche e sui lavori di ristrutturazione.

Una delle principali opportunità per le aziende europee coinvolte nel settore del mobile contract sono i progetti extra-europei. come è anche indicato dal bilancio positivo del commercio internazionale. CSIL stima che oltre il 20% della produzione locale è destinato a progetti in Medio Oriente, Asia, America, Europa centro-orientale, Russia e Nord Africa.

 

Photo by Nastuh Abootalebi on Unsplash

Share Button