LaKendò protagonista ad Interzum 2017

Diemmebi torna a Interzum con la sedia vincitrice degli Interzum Awards 2015.

Diemmebi

DIEMMEBI torna alla Fiera di Colonia forte dell’Interzum Award High Product Quality – Intelligent material & design conferito nel 2015 alla seduta laKendò disegnata da Angelo Pinaffo. Ricordiamo che il premio era stato assegnato per il design della ruota che consente un impilaggio perfetto di una sedia con ruote sia verticalmente che orizzontalmente, come nessuna altra seduta per collettività.

Un progetto che già nel nome esprime i tratti caratterizzanti: semplicità e resistenza. Il riferimento immediato è il Kendo, l’arte marziale dei Samurai legata alla filosofia Zen, dove l’armonia è fusione di spirito, estetica e tecnica, e il vuoto e l’assenza diventano sinonimo di infinite possibilità. Il seme dell’idea è nelle linee del profilo della sedia, che evocano in maniera stilizzata una delle tipiche pose del Kendoka: la gamba anteriore piegata in avanti, la posteriore tesa. Un’immagine statica, ma con un’intrinseca forza dinamica.

laKENDÒ - Diemmebi

LaKendò è una seduta robusta dall’aspetto essenziale che cambia “pelle” con estrema disinvoltura, concepita come modulo compositivo versatile e funzionale. L’ampia possibilità di configurazione permette alla seduta di trovare un naturale impiego in ambienti di lavoro, uffici, collettività, di studio, spettacolo e contract. Proprio questa valenza, che apre ad una facilità di impiego, fa si che il prodotto venga apprezzato e richiesto in modo significativo dagli architetti.

Oltre a laKendò, viene dato spazio a Busy, la sedia in un’unica scocca di alluminio stampato disegnata da Alberto Basaglia e Natalia Rota Nodari. L’assemblaggio avviene attraverso un’apposita tecnologia che permette di avvolgere la lamiera al tondino. La trama “a pois”, ne è l’elemento caratterizzante, rendendo la seduta leggera e maneggevole.

Nello stand di Diemmebi non manchano le novità in anteprima assoluta: il tavolo Tekno disegnato da Angelo Pinaffo e la serie di tavolini Leg03-Leg04 disegnati da Alberto Basaglia e Natalia Rota Nodari.

 

Visita il sito dell’azienda per maggiori informazioni

Share Button