La prima pubblicazione che integra ricerca sociologica e lighting design

iGuzzini e Configuring Light (London School of Economics) presentano Social Lightscapes Workshops

La London School of Economics ha ospitato la presentazione di Social Lightscapes Workshops, la prima pubblicazione che integra le metodologie delle scienze sociali nel lighting design.

L’evento ha celebrato la collaborazione tra iGuzzini Illuminazione, Configuring Light/Staging the Social (un team di ricerca interdisciplinare della London School of Economics) e il Social Light Movement.

La pubblicazione è frutto di un progetto di ricerca triennale (2014-2017), Social Lightscapes Workshops. Social research in design for lighting professionals volto a fornire indicazioni su come meglio comprendere lo spazio sociale per una progettazione della luce più mirata alla vita delle persone e delle comunità.

“L’illuminazione è sempre più al centro di dibattiti che si occupano di costi economici e ambientali, di sicurezza e di benessere. Per sviluppare questi temi e comprendere il ruolo della luce nella vita della persone, è fondamentale che i designer acquisiscano una maggiore comprensione e conoscenza delle dinamiche sociali” ha dichiarato Don Slater, Co-Director di Configuring Light e Associate Professor (Reader) in Sociology alla London School of Economics (LSE) “I workshop Configuring Light sono stati una preziosa opportunità per capire come una visione completa della dinamiche sociali e spaziali possa essere di efficace supporto per i professionisti del lighting design”

Il ciclo di workshop ha avuto inizio nel 2015 con l’ingresso nel team di Elettra Bordonaro, architetto e lighting designer esperta di urban lighting, che ha beneficiato di una borsa di studio come Visiting Fellow offerta da iGuzzini presso il Dipartimento di Sociologia della London School of Economics. I workshop hanno toccato sei tappe in tutto il mondo, andando a prendere in esame contesti urbani e tematiche molto diverse tra loro. Ogni tappa ha visto il coinvolgimento di professionisti del design, studenti, attori locali, istituzioni e cittadini, che hanno esplorato gli spazi sociali dell’area urbana sviluppando le soluzioni d’intervento più adatte.

La pubblicazione racconta l’intero progetto, delineandone l’approccio sociale e tutti gli strumenti impiegati, comprese le linee guida per replicare questa tipologia di workshop e integrare la ricerca sociale nel lighting design.

“Spesso la luce è un elemento sottovalutato nelle sue potenzialità e l’obiettivo di Social Lightscapes Workshops è di fornire uno strumento di riflessione affinché designer, progettisti, architetti si pongano domande relative non solo allo spazio architettonico ma allo spazio sociale” – ha dichiarato Elettra Bordonaro, Visiting Fellow presso la London School of Economics and Political Science (LSE).

Per questa iniziativa iGuzzini ha ricevuto il riconoscimento di “Best Partner in the Industry” conferito in occasione della Professional Lighting Design Conference nel 2017.

Share Button