La lampada fiore: LOTUS limited edition

Eleganza, la bellezza, la perfezione, la purezza e la grazia.

MASON EDITIONS è stata tra le aziende protagoniste di Light Blowing, il progetto curato da Ilaria Ruggiero e Samantha Punis dedicato al meglio del design dell’illuminazione in vetro soffiato.

A Light Blowing Mason Editions è stata presentata una edizione limitata di LOTUS , la lampada da tavolo disegnata da Serena Confalonieri che, per l’evento veneziano, è stata vestita da 3 nuove speciali finiture. 5 “fiori” illuminati da corolle che alternano vetro trasparente e ambra nelle varianti trasparente o acidato, impreziositi da basi nickel bianco lucido o satinato, ottone lucido, rame satinato e nero.

Affascinante per la forma e il profumo inebriante, per molte culture asiatiche il fiore di loto simboleggia l’eleganza, la bellezza, la perfezione, la purezza e la grazia.

Lo stelo di questo magico fiore è un cono, in metallo verniciato e ottone, che cresce assottigliandosi verso l’alto per accogliere l’anima luminosa. Come un bocciolo che si apre alla luce del sole, Lotus dispiega la sua corolla creata da tre diversi elementi in vetro soffiato. La luce li attraversa lievemente creando un’atmosfera intima e delicata.

Nato nel 2017 per stimolare il confronto tra il mondo del progetto, le tecniche di lavorazione tradizionali, gli esiti derivanti dall’utilizzo di vetri diversi e tecniche miste, riservando una particolare attenzione all’artigianalità della lavorazione e alla ricerca estetica, Light Blowing anche quest’anno ha proposto una rosa di artisti, designer e brand invitati a rappresentare la creatività espressa nel mondo della luce attraverso progetti inediti, installazioni site-specific o prodotti in serie limitata espressamente realizzati per l’evento veneziano.

 

L’evento è anche stato inserito nel programma della seconda edizione di The Venice Glass Week (Venezia 9-16 settembre), festival internazionale dedicato all’arte vetraria, promosso dal Comune di Venezia, ideato da Fondazione Musei Civici di Venezia, Fondazione Cini / LE STANZE DEL VETRO – Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti – e dal Consorzio Promovetro Murano.

Share Button