Gian Paolo Roscio è il nuovo presidente dell’Associazione Italiana di Illuminazione

Si è svolta a Milano, presso la Sede di AIDI (Associazione Italiana di Illuminazione), l’Assemblea generale dei soci per eleggere le cariche sociali per il triennio 2018 -2020.

Gian Paolo Roscio, 57 anni, torinese, responsabile dei “Servizi a Rete” di IREN Energia S.p.A. è il nuovo presidente dell’Associazione culturale che, dalla sua fondazione nel 1959, svolge una costante azione di informazione scientifica, tecnica e
culturale per la diffusione della conoscenza della luce e delle tematiche connesse al mondo dell’illuminazione.

Sposato, due figli e una grande passione per il calcio e la squadra rossonera Gian Paolo Roscio sarà alla guida di AIDI nei prossimi tre anni del suo mandato e succede all’architetto Margherita Suss. “Un impegno importante – commenta Roscio – che svolgerò con grande entusiasmo e la visione di chi crede in un’Associazione sempre più forte della sua identità culturale come erogatore di servizi, contenuti e opportunità per tutto il comparto della luce e luogo ideale dove realizzare un confronto proficuo tra le diverse categorie del complesso e composito sistema luce: dalle aziende, alle utility, alle EsCo, ai professionisti, dalle università ai docenti”.

Una lunga carriera nel Gruppo Iren quella di Gian Paolo Roscio, dove il manager entra nel 1982, ricoprendo, nell’arco di un ventennio, vari incarichi nell’ambito della gestione della rete di distribuzione dell’energia elettrica di Torino e collaborando sul finire degli anni ’90 anche con Federelettrica come componente della Commissione Produttività e Qualità. Dal 2003 si occupa dei servizi per il Comune di Torino e altre Pubbliche Amministrazioni.

Inoltre per il gruppo Iren ha partecipato anche all’organizzazione delle Olimpiadi del 2006 e in campo internazionale si è occupato di portare avanti, attraverso la Regione Piemonte, un’attività di cooperazione con il cantone di Zenica della Bosnia Erzegovina per la ripresa post-bellica e del coordinamento tecnico dei volontari aziendali partecipanti alla Missione Arcobaleno in Albania durante la crisi del Kossovo.

È stato anche Amministratore Delegato della Società Sasternet e membro dei Consigli di Amministrazione di AEM Net e AEM Torino Distribuzione. Dal 2003 è membro del Consiglio Direttivo di AIDI e dal 2009 del Comitato Esecutivo della stessa Associazione.

Share Button