La foresta di luci a Maison & Object Parigi

L’installazione luminosa opera degli artisti giapponesi di TeamLab

Il team di artisti di TeamLab è stato invitato all’edizione in corso di Maison & Object, a Parigi per presentare la loro più recente opera Forest of Resonating Lamps – ­One Stroke”.

Si tratta di un installazione composta da migliaia di lampade a sospensione fatte di vetro di Murano. Tutte le lampade, apparentemente in ordine sparso, sono sistemate in modo da formare una linea continua a zig zag.

7375

Le lampade reagiscono alla vicinanza delle persone: quando una persona si avvicina la lampada emette una luce intensa e brillante e un tono di colore che si riflette sulle due lampade accanto che a loro volta tramandano il tono alle lampade vicine… e così via! Tutti gli apparecchi si illuminano a catena fino a terminare nell punto d’origine.

La distanza tra le luci, la direzione e l’angolo di collocamento sono stati calcolati matematicamente ed esaminati più volte ai fini di ottenere le migliori condizioni per favorire la perfetta illuminazione a catena.

L’effetto generale ottenuto è di una magnifica installazione sia, quando le lampade sono spente, sia quando, all’avvicinarsi di una persona, prendono vita e diventano dinamiche. Dimostra che il concetto di spazio viene ridisegnato liberamente dalla tecnologia adattandosi alle persone che interagiscono con esso.

TeamLab

TeamLab è un gruppo di creativi che riunisce professionisti provenienti da diversi settori: artisti, programmatori , ingegneri, animatori CG, matematici,  architetti, web designer e grafici e redattori.  Si consideranno “Ultratechnologists” e il loro scopo è quello di raggiungere, mediante il loro lavoro, un equilibrio tra arte, scienza , tecnologia e creatività.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>