Castelli

Da oltre un secolo Castelli è simbolo del Made in Italy, grazie a quella particolare miscela di creatività, attenzione al prodotto e senso del gusto che sono il cuore del successo del design italiano nel mondo.

Nata a Bologna nel 1877 come piccola bottega artigiana Castelli si è subito imposta grazie alla forte determinazione e al formidabile intuito per l’evoluzione del prodotto, che le hanno permesso negli anni di orientare la propria produzione di arredi per ufficio e spazi collettivi verso forme uniche e inconfondibili.

Un risultato reso possibile grazie al continuo dialogo e alla collaborazione instaurati con il mondo del design, con i designer e ad una cultura in grado di tradurre l’artigianilità in progetto  industriale.

Emilio Ambasz, Claudio Bellini, Rodolfo Bonetto, Michele De Lucchi ,Giancarlo Piretti, Charles Pollock, F.A. Porsche, Richard Sapper, sono solo alcuni dei designer che hanno contribuito a questo lungo cammino .

Da queste collaborazioni sono nati generazioni di prodotti che ancora oggi rappresentano per il mondo dell’arredamento e dell’interior design delle icone  e dei punti di riferimento imprescindibili.

É il caso della sedia pieghevole Plia, disegnata da Giancarlo Piretti, parte della collezione permanente del design al MOMA di New York o del sistema di sedute Vertebra, disegnato da Emilio Ambasz e Giancarlo Piretti, o del sistema d’arredo Dalle Nove Alle Cinque di Richard Sapper vincitori del prestigioso premio Compasso d’oro, conferito dall’ADI – Associazione per il Disegno Industriale.

Castelli è oggi, attraverso il proprio catalogo di prodotti e la proposta di soluzioni complete, il primo partner per la creazione di ambienti di lavoro ufficio intelligenti e produttivi oltre a spazi collettivi funzionali ed efficienti.

Un punto di riferimento costante nel panorama produttivo italiano e mondiale dell’interior design contemporaneo.